Skip to content
narrow screen wide screen auto screen Increase font size Decrease font size Default font size

Sito Ufficiale dei Sentieri Frassati

Home Piemonte Val Maira Il percorso
Sentiero Frassati della Val Maira - Percorso PDF Stampa E-mail
L'itinerario proposto non presenta particolari difficoltà; si presta a escursioni per gruppi e famiglie ma anche l'alpinista più esigente ed esperto può trovare motivo di soddisfazione per gli stupendi scenari che esso offre.
Il sentiero inizia pochi metri a valle della bocca principale delle sorgenti del Maira, a monte del parcheggio sterrato.
Dopo una breve salita si imbocca la strada ex militare che sale verso il vallone del Colle del Soutron. Durante la salita, è possibile godere di una stupenda vista della testa dell'alta Valle Maira con in primo piano il blocco monolitico Rocca Provenzale/Castello; si giunge così, presso il primo tornante, alla Sorgente Pausa (*S) Proseguendo sulla carrareccia in circa venti minuti si arriva su un tratto pianeggiante da dove, sulla sinistra, si segue il sentiero che in pochi minuti conduce alla fontana del Baciasset con il caratteristico tronco cavo (h 1 :30 dalle sorgenti).
Da qui, verso sinistra, si risale la selvaggia conca dominata dai monti Soubeyran, Viraysse, Vallonasso (m. 3034 slm), Soutron (m. 3166 slm), e con un ampio giro si guadagna un poggio dal quale, con tempo favorevole, è possibile seguire tutto lo sviluppo della valle fino alla pianura (h 0:45 dal Baciasset).
Ora, con una pendenza meno pronunciata, si percorre un ampio sentiero che, in circa 45 minuti conduce al Passo della Cavalla, riconoscibile dalla sottostante casermetta.
Dal colle, tenendo la destra si segue il sentiero che, tagliando una pietraia, punta verso il M. Soubeyran; dopo pochi minuti si tralascia il sentiero per seguire la traccia che inoltrandosi in prati regno di numerose marmotte (*S), conduce ai Colli Aguya e delle Munie (confine con la Francia) con il panorama di incomparabile bellezza offerto dal Monte Oronaye e dall'Auto Vallonasso legati tra di loro dal Colle Enchiausa (h 0:20 dal C. Cavalla).
Dal colle delle Munie, dal quale, sul versante francese, è visibile il bellissimo lago Raculaye, verso sinistra si inizia il tratto discendente del percorso. Il sentiero aggira due laghetti per giungere con una leggera deviazione al lago delle Marie, caratterizzato da una freschissima sorgente (h 0:30 da C. Munie).
Riprendendo il sentiero, dopo un breve tratto si giunge in vista del Lago Apzoi, dominato dal M. Oronaye (m. 3100 slm) e dal piccolo e caratteristico rifugio Bonelli. Il tracciato, sempre con comodo sentiero, aggira il lago e, poco dopo aver lasciato la vista di questo (h 0:45 da C. Munie), offre al turista uno dei panorami più pittoreschi delle montagne cuneesi, dal lontano Colle del Maurin al sottostante Lago Visaisa attraverso la Rocca Provenzale/Castello e l'ancora incontaminato abitato di Chiappera (*S)
Il sentiero ora, con ripida discesa, conduce ad aggirare il suggestivo Lago Visaisa (h 0:45 da L. Apzoi) e da questo in circa trenta minuti al punto di partenza del percorso.
 

NOTIZIE DAI SENTIERI

Login Form




generic antibiotics chlamydia buy dapoxetine eu doxycycline monohydrate online buy clomid online no prescription canada order ventolin online no prescription online pharmacy no prescription needed for oxycodone prednisone online uk generic lipitor express scripts purchase neurontin buy zithromax online no prescription uk buy zovirax tablets uk buy acyclovir in usa buy lasix 500mg buy xenical online philippines order ciprofloxacin amoxicillin mims online buy fluconazole online buy propecia europe wherre to buy cymbalta generic accutane depression is effexor generic now cheap proscar uk prices buy tramadol ultram buy priligy in india buy nexium thailand buy tamoxifen where to buy retin-a cream generic imitrex epinions generic drug for celebrex order amoxicillin online uk